Get a site

Storia di un tecnico di radiologia in Austria

Willkommen! Parliamo di Austria – vita, cibo, lavoro, cosa vedere. Ogni tanto però, vi secco con le mie riflessioni.

Category: Diesel

Auto – Tassare il possesso o l’utilizzo?

L’Austria e l’Italia hanno un sistema di tassazione delle auto simile ma partono da presupposti diversi.

Se per quanto riguarda le assicurazioni i prezzi non sono molto diversi (preciso però che vale quando parliamo di classi alte, nelle classi bassi i prezzi austriaci di solito sono molto più economici di quelli italiani), la tassa di possesso tra Austria e Italia varia di molto.

Per la mia C3 con 82 cv in Italia pagavo circa 180€ di bollo, in Austria pago circa 290€, parliamo quindi di una bella differenza, che aumenta notevolmente se si possiede un’auto con più cavalli/kw.

Oltre all’assicurazione e la tassa di possesso, sulle auto gravano almeno altre due spese che dipendono dall’utilizzo e precisamente la benzina/gasolio e l’utilizzo delle autostrade.

In questo caso in Austria vi ritroverete a risparmiare, sopratutto se utilizzate molto l’auto, un bel po di soldi.

Gasolio e benzina costano mediamente 30 cent meno che in Italia e l’utilizzo delle autostrade costa 87€ circa all’anno (a parte alcuni tunnel e ponti).

Si capisce da se che, con una percorrenza ad esempio di circa 15.000/20.000 km all’anno e viaggiando molto in autostrada, il sistema di tassazione austriaco fa risparmiare un bel po di soldi, sopratutto alle aziende.

Ricordo che in Italia, viaggiando in autostrada tra Modena e Reggio Emilia, mi trovavo a spendere solo di autostrada circa 80€ al mese.

Mettiamoci anche il costo della benzina…alla fine i 110€ all’anno che si pagano di più di bollo sono compensati ampiamente.

Quale sistema è quindi migliore?

Per un cittadino privato, in alcuni situazioni (scarso utilizzo dell’auto) la differenza tra il  sistema austriaco e italiano è trascurabile. Per chi invece, deve utilizzare molto l’auto, come le aziende, il sistema di tassazione austriaco è migliore.

Quanto costa la benzina in Austria?

In questi giorni il prezzo del petrolio sta crollando in maniera esagerata e il prezzo della benzina/diesel in Austria diventa sempre più conveniente.

Partiamo dicendo che tra Italia e Austria c’è quasi sempre una differenza di prezzo intorno i 40 cent.
Tenete conto che l’Austria (escluso il Lussemburgo) è la nazione dell’Europa occidentale con il prezzo dei carburanti più basso.

Ieri (2/12/14) ho pagato la Benzina solo 1,19 € (agg. al 29/12/14 ho pagato 1,08 €). Il Diesel era 1,10 €.

Fatevi i conti di quanto pagate voi in Italia…

Il prezzo finale inferiore è legato a diversi fattori.

Il primo su tutti la tassazione

Austria

Secondo dati 2014 in Austria, sulla benzina, vengono pagate 0,482 Cent di tasse e sul Diesel 0,397 Cent.
Con l’IVA, il prezzo della benzina/Diesel è costituito per il 52/57% da tasse.

Italia

Il prezzo della benzina in Italia, solo di tasse, arriva a 1,041 €
La tassazione pesa per il 60,5% sul prezzo finale (tenete conto anche che l’IVA in Austria è al 20% rispetto al 22% dell’Italia).

Poi ci sarebbero anche i costi industriali e la diffusione delle pompe “bianche”.

In Austria è normale trovare tantissime pompe di benzina senza un marchio legato ad una compagnia petrolifera e naturalmente i prezzi sono inferiori.

E’ anche normale avere un vero e proprio minimarket, molto comodo in Austria visto che la domenica i supermercati sono chiusi (onor del vero a Vienna qualcosa di aperto si trova).

Quindi se salite qui approfittate per fare un pieno, ma occhio alle autostrade i prezzi sono mediamente più cari di 10/20 cent!

Benzina

In Austria oltre alla classica benzina (95 RON)  e il diesel, trovare anche la benzina speciale da 98 o 100 RON (che si trovano anche in Italia), il diesel con basso contenuto di zolfo e una benzina da 92 RON.
Vi consiglio di non rifornirvi nelle stazioni di servizio sulle autostrade; i prezzi sono almeno 25 cent superiori alle normali stazioni di rifornimento che troverete sulle statali e in città.
Visto che non esistono caselli, vi conviene uscire dall’autostrada, che tanto dopo pochissimi chilometri, se non metri, ne trovate una (almeno di solito).
Caratteristica dei distributori di carburante austriaci è quella di avere un piccolo supermercato all’interno aperto fino alle 24 (niente di speciale, ma di notte oppure la domenica vi può tornare utile in caso di bisogno).
Altre invece sono completamente automatizzate e di solito non sono legate ad una specifica compagnia petrolifera, quindi troverete prezzi ulteriormente più bassi (3-5 cent).
La mia preferita è la Turmöl per la benzina normale, mentre se voglio mettere la 100 ottano di solito vado alle Shell.
Quando riesco mi rifornisco a Wels, dove vive la mia ragazza, questo perché i prezzi sono di 3/4 cent inferiori rispetto Horn e con i 1000 km al mese che mi sparo un po di differenza la fa.
Dulcis in fundo:
quanto costa la benzina/diesel in Austria?
Per il momento i prezzi oscillano tra 1,29-1,35 euro per la benzina e 1,27-1,33 per il diesel.
                                                          

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén