Finalmente ho ricevuto la mia nuova patente.
Solo che a posto della I mi ritrovo una A.
La procedura è stata molto semplice.

Sono andato presso il Bezirkshauptmannschaft (BH) di residenza, chiedendo di voler convertire la mia patente italiana in austriaca.
Hanno trascritto tutti i miei dati (portate con voi un documento e la patente italiana), ho firmato un modulo su cui poi va applicata la foto ( firmate bene! poi vi vedete la firma sulla patente!) e ho aspettato circa 3-4 giorni affinchè dall’Italia partisse il nulla osta per il rilascio della patente. In questi 3 giorni ho girato con un documento rilasciato dal BH (come un foglio rosa, valido solo all’interno del territorio austriaco) accompagnato da un documento di riconoscimento (nel mio caso il passaporto).
Sono ritornato al BH, ho lasciato la mia foto, pagato 49 euro e dopo 3 giorni mi sono ritrovato a casa la mia patente nuova con 15 anni di validità ( fino al 2013 le patenti austriache erano senza rinnovo, ora hanno una validità di 15 anni e le vecchie dovranno essere rinnovate nel 2033).

Alla fine ho risparmiato quasi 50 euro rispetto un rinnovo in Italia e la mia patente avrà una durata di 5 anni di più!

Ricordatevi che se avete la residenza all’estero non potete rinnovare la patente in Italia.