Get a site

Storia di un tecnico di radiologia in Austria

Willkommen! Parliamo di Austria – vita, cibo, lavoro, cosa vedere. Ogni tanto però, vi secco con le mie riflessioni.

Storia di un tecnico di radiologia in Austria

Tag: Colloquio

Ritorno

Dopo le meritate ferie (sich) mi metto ha scrivere qualcosa. Prima di tutto vi racconto come é andato il mio primo colloquio….
….tutto sommato bene, nel senso che sono riuscito a capire gran parte di quello che mi é stato chiesto e a rispondere. La proposta é un tempo determinato per una sostituzione di gravidanza di 1 anno con inizio a settembre. Mi farò risentire ad agosto quando avranno terminato tutti i colloqui. Da quello che mi é sembrato di capire il problema principale rimane il tedesco. Nel senso, é vero che sono riuscito a capire e farmi capire, ma nella vita reale con pazienti quasi sempre anziani, il discorso si complica e senza un tedesco avanzato si rischia di essere mandati a casa dopo il mese di prova. Ci sarebbe anche l’opportunità di avere un appartamento per un anno e questo sarebbe perfetto visto che é un tempo determinato. Nei giorni successivi, sono stato contattato anche da altri ospedali e ho mandato altri curriculum. Il prossimo tour cerca-lavoro dovrebbe essere ad agosto e poi ottobre. Speriamo bene!

Meno di 48 ore.

Manca ormai veramente poco al mio primo colloquio in Austria.
Sono sempre più nervoso perché non ho idea di quello che mi potrebbero chiedere. Spero solo di non fare brutta figura e di capire e saper rispondere alle domande…
…penso di iniziare questa nuova avventura, se il contratto sarà a tempo indeterminato o a tempo determinato ma di lunga durata e loro sono decisi a farmi lavorare. Alla fine sono due anni che programmo una eventuale “partenza” per l’Austria. Ho speso tra corsi di tedesco (e non è ancora finita) e riconoscimento almeno 2.000 euro, quindi un bell’investimento che non vorrei sprecare. E’ anche vero, che mi spaventa l’idea di vivere in un paese completamente nuovo, dove devi iniziare quasi tutto dall’inizio, ma dove almeno ho la possibilità di continuare a svolgere il lavoro per cui ho studiato (e non è poco per uno straniero). Certe esperienze se non si fanno ora da giovani quando si fanno 😛
Qui in Italia ci perdo poco e niente,il mio lavoro è a tempo determinato e sono in diverse graduatorie a tempo indeterminato…se chiameranno mai…
Ora necessito di riposo, domani faccio mattina e la sveglia suona alle 6:00. A presto.

P.s. dopo il viaggio di ritorno dall’Austria vado un po in vacanza al mare, quindi pochi post ma spero interessanti.

Si parte

La notte di questo 27 Giugno si parte per Vienna…

Sono rimasto sorpreso pure io, ma dopo tre giorni da quando avevo inviato alcuni curriculum già qualcuno aveva risposto (l’Ospedale Generale di Vienna) e chiesto quando sarei voluto andare a fare un colloquio.
La prima data fattibile era proprio il 27. Questa mattina ho prenotato il treno (Euronight) che da Bologna mi porterà a Vienna verso le 8:30 del 28.
Alle 11.30 avrò il mio primo colloquio in Austria.
La tensione è molta, perché sinceramente non so come andrà col tedesco. Io a dire quello che penso, bene o male ci riesco pure, ma a capire quello che mi chiedono…ogni tanto toppo di brutto.
Quindi in questa settimana mi devo mettere sotto a studiare e capire cosa mi potrebbero chiedere e come potrei rispondere.
Spero di riposare un po sul treno e che non faccia molto caldo.
Dopo il colloquio mi sa che faccio un giretto al Donauzentrum.
Il sabato mattina sono di ritorno in Italia…forse 😀
                                                     Skyline di Vienna

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén