Nel 2015 scrissi questo articolo che parlava sul costo della vita in Austria.

Ora sono passati 4 anni e vivo in una zona diversa dell’Austria, quindi ho sentito il bisogno di aggiornare l’articolo così da dare un’idea a chi intende trasferirsi qui nei prossimi mesi.

Affitto:

vivo praticamente in centro  e pago di affitto+acqua+condominio+ nettezza urbana+gas per un’ appartamento di 90mq 750€ al mese. Per qualcosa di simile stando sempre piuttosto in centro potrei scendere a 700/680€. Spostandomi un po in periferia anche 600€.

Energia elettrica:

quasi 60€ al mese, per 3 persone.  Tenete conto che la cucina in Austria è elettrica e nel mio caso anche l’acqua calda. In più abbiamo oltre al normale frigo+congelatore anche un secondo congelatore grande separato. Metteteci pure che facciamo tante cose al forno (per evitare di farle fritte). A Vienna in due si spendeva circa 45€ al mese, ma l’acqua era riscaldata a gas e avevamo. solo un frigo. Da solo spendevo 30€ al mese.

Internet:

20€ al mese per internet illimitato e 20 mb. Credo che in Italia si riescano a trovare tariffe più economiche.

Canone TV:

è una legnata da 250€ all’anno.

Tariffe telefoniche:

10€ per sms/chiamate illimitate e 6 gb di internet LTE. Anche qui credo che in Italia si possa trovare di meglio

Benzina:

Diesel e benzina viaggiano sullo stesso prezzo al momento di 1,28€. Di solito è di 30 cent più economica che in Italia.

Autostrada:

quasi 90€/anno per utilizzare tutta la rete autostradale austriaca.

Assicurazione:

Per l’appartamento (eventi naturali/terzi/furto/incendi+ assistenza di un’ avvocato per cause civili) 38€ al mese.

Per la mia auto (Civile+Kasko) che vale 20.000€ in settima classe circa 1000€. Tra alcuni anni credo di cambiare perché si può trovare qualcosa di più economico.

Bollo:

altra legnata (compensata dal basso costo della benzina e dell’autostrada) da 480€/anno per 120 cv.

Cibo:

questa è difficile. Tutto dipende dalle vostre abitudini. Vi posso dire che sicuramente le cose importate dall’Italia tendono a costare di più. Quindi se volete comprare 500gr di pasta italiana preparatevi a prezzi che vanno da 1,49€ in su. Per la mozzarella io ho trovato ottime marche austriache con prezzi buoni (99 cent per 125 gr se non ricordo male). Se siete abituati a mangiare biscotti per colazione preparatevi a una penuria anche a trovarli. Se li trovate preparatevi a prezzi alti sopratutto per quelli italiani. La frutta al supermercato va da circa 2/3€ al kg (le Banane 1,29€ al kg). La carne circa 10/15€ al kg se non ricordo male. Una michetta dai 10 fino a 20 cent. Il latte da circa 80 cent/litro in su. Quelli vegetali (riso,mandorla, avena) da 1,29€ in su.

Mediamente noi spendiamo circa 100€ alla settimana per la spesa. Andiamo sia nei discout (tipo Lidl/Hofer)  che in normali supermercati (Spar/Merkur/Unimarket). Difficilmente superiamo i 500€ al mese per la spesa.

Sanità:

In Austria non esiste un ticket sanitario. Quasi sempre gli esami che fate sono “gratuiti”*. Alcune casse malati vi offrono servizi migliori, ma questo sarà modificato da gennaio 2019 con la riforma sanitaria, scriverò poi un’ articolo al riguardo.  Io ho un sistema particolare. Tutte le visite che faccio sono a pagamento e mi viene restituito il 90% di quello che spendo. Il vantaggio è che posso andare da qualsiasi medico privato e che vengono rimborsate spese che normalmente le altre casse malati non rimborsano (per esempio una volta all’anno mi vengono rimborsati circa 70€ per una seduta di igiene dentale, posso cambiare ogni due anni la montatura degli occhiali e mi vengono rimborsati 90€, mentre le lenti vengono rimborsate praticamente per intero. Posso fare una volta l’anno massaggi che vengono rimborsati. Per le cure dentarie dei figli vengono rimborsati fino a 1.000€/anno. La lista è abbastanza lunga). Potrei fare un’ assicurazione sanitaria privata per coprire questo 10% e costa di solito 20/25€ al mese e copre anche i figli. Se comprate farmaci prescritti dal medico la ricetta è di 6€ per pacco.

Credo che questo sia tutto, non mi viene in mente nient’altro. Al massimo i futuro farò altri aggiornamenti.

*Naturalmente si pagano delle tasse. Precisamente sia voi che il datore di lavoro pagate le Sozialversicherung, che includono sanità,infortunio, disoccupazione e pensione. Complessivamente il 17,12% lo pagate voi mentre il 20,63% il datore di lavoro. I pensionati pagano solo il 5,1% per la sanità.